Crea sito

Pianeta dei Pazzi: Femmine, Femminismo, Femminizzazione e Felice Natale, Bastardi!

Buone Feste un Cazzo, Bastardi!

Vi siete messo la museruola e siete andati a far compere nel vostro comune usando la carta, che poi lo Stato vi ridà i vostri soldi? Mi raccomando.

La colonna sonora di oggi è “suck my dick” dei Little big, ovvio. La perfetta colonna sonora per l’anno che stiamo vivendo. Non avrei potuto dirlo meglio di loro. Ho come il sospetto che gli amici di Google mi manderanno un’altra letterina (su Liberticida, il mio blog, “contenuti volgari e inappropriati”) … beh, che si fottano pure loro, e senza vaselina.

Che inizino le danze!

Femminismo senza limitismo™

Grande vittoria. Deduco che prima in Danimarca fosse legale il sesso senza consenso. E poi si lamentano dell’italia. Presto ci sarà una legge per punire anche chi si appropria di cose altrui senza consenso.

L'immagine può contenere: il seguente testo "L'appello delle donne a Conte: "È un Recovery Fund senza parità" Oltre venti associazioni scrivono al premier: pochi i fondi per le politiche di genere, e poche competenze femminili nella cabina di regia"

Mi par d capire che il problema non sia la crisi economica, o la terribbile Pandemia che uccide a fatica uno su mille, ma il fatto che le associazioni femministe, non elette da nessuno , non ricavano abbastanza miliardi di euro. Vediamo un po’ se indovinate quanti miliardi di euro verranno destinati per questa fesseria. provate a controllare su Google. (17 miliardi di euro, per i più pigri) L’assalto alla diligenza da parte delle “esperte” non elette o nominate da nessuno è iniziata. Soldi facili, e senza aver bisogno di lavorare, che faticare è maschilista.

Ogni matta ha il suo momento di gloria, delusa dagli uomini ha sposato il suo vibr… ehm, tappeto.

Questo è il loro tipo di “uomo” . Coglione dentro e fuori. Il famoso “beta male” nel mondo anglosassone, da noi definito “zerbino”.

La mamma si è scopato il figlio quattordicenne e pretende che “lui ” venga punito. E’maschio e quindi…

Ciccionismo senza limitismo™

Inizia una nuova moda. Adesso insultare i ciccioni ( confesso di fare parte di quella minoranza) è “razzista”. Una cazzata così immane ed apocalittica che fa persino paura, eppure…

A Bristol hanno cacciato un istruttore di fitness per “cicciofobia”. consigliava agli studenti di fare esercizio per perdere peso. E’ successo davvero. Presto chi insulta un ciccione rischierà di finire in galera. Una altra vittoria dei diritti civili contro i diritti umani. Poi vi spiego.

Mi sono appena messo a dieta. questa volta finirò in galera. Mi “auto odierò”

una tendenza che sta diventando interessante, presto mandrie di ciccioni sventoleranno i lor panini davanti alle palestre. E queste chiuderanno. La polizia XXL darà la caccia ai degenerati che si alleneranno di nascosto, nutrendosi di insalata. Ignoro come faranno a prenderli, se questi ultimi scappassero, però. Forse usando droni e fucili anestetici

“Diet culture” , “fat body’s oppression”. Senza parole. se me lo avessero detto anche solo alcuni anni fa, che si sarebbe cominciato seriamente a discutere di questi temi, non lo avrei mai creduto. Overton, dove sei?

Genderismo senza Limitismo™

Tuffiamoci a piedi uniti nello sterminato mondo del Gender, quello dove tutti scopano con tutto. Tutto, non tutti, non mi sono sbagliato a scrivere, vedi la ragazza sopra con il tappeto. Pazze.

Spiegatemi bene sta cosa, è una provocazione, un gioco di parole, un messaggio segreto, la pubblicità delle donne con la barba e senza seno? Che cazzo significa?

Le insegnanti nel mondo anglosassone hanno una marcia in più, non possono dire come le italiane: “siete matti a riaprire? c’è la Pandemia? (traduzione: ormai ci siamo abituate a non fare un cazzo).

E “sessimo , rassimo e missogginia” ( questa immagine devo ammettere di non sapere bene in quale categoria inquadrarla)

Skye Morgen, famoso poliziotto trans inglese è l’emblema del nuovo meraviglioso mondo che ci aspetta. Quest amania di essere “donne” quando si è “maschi” inizierà a creare molti problemi

Direi che stanno già iniziando, i problemi.

Finirà malissimo. Cavoli amari, anzi.

Questo è uno scherzo che ho prelevato da BabylonBee, l’equivalente anglosassone di Lercio. Però se un uomo può decidere di essere una donna, o se una donna può sposarsi un tappeto, perchè una moto non può diventare una bicicletta? Che differenza ci sarebbe?

Suprematismo senza limitismo™

Ormai nei film e nelle serie ci stiamo abituando a strane apparizioni di personaggi di colore, completamente fuori contesto storico.

Un comico ceco , tal Sobota si è offerto per interpretare la parte di Mandela in un prossimo film.

Anche una attrie russa si è offerta per interpretare Rosa Parks, famosa attivista di colore.

Il giochino della impersonalizzazione di personaggi bianchi da parte di persone di colore è possibile nei due senso, perlomeno nei paesi dell’est. Per loro forse c’è ancora speranza.

Per gli stati Uniti, invece, la fine si avvicina sempre di più.

Ci pigliano pure per il culo gli stronzi. Accettiamoli.

Speciale Giardiniera: Consigli per gli acquisti.

Natale ormai è passato, anche se un regalo uno potrebbe sempre farselo, magari per il natale ortodosso del sette gennaio prossimo.

E’ bello gratificarsi con qualcosa di utile, ma anche ai nostri datori di lavoro e alle persone che non ci stanno particolarmente simpatici dobbiamo pensare. Una crema deodorante per le palle potrebbe essere il regalo giusto.

Una balestra basica tipo questa è il regalo giusto, semplice ed economico. Ideale per cominciare ad impratichirsi con l’arte del Diserbo a distanza. Certo, dobbiamo ricordare le parole di papa innocenzo II riguardo le balestre. Era il 1130 , durante il Secondo Concilio Lateranense: “Illam mortiferam artem et Deo odibilem Ballistariorum et Sagittariorum adversus Christianos et Catholicos exerceri de cetero sub anathemate prohibemus” (Poiché l’arte della morte è odiosa a Dio, sotto pena d’anatema, dobbiamo proibire l’impiego di archi e balestre contro i Cristiani ed i Cattolici). In linea di massima direi che si può fare. Niente cattolici, ok? Più o meno.

Visto che siamo in tema ecco il classico regalo alla Nuke, qwuello non “per” qualcuno, ma “contro ” qualcuno. Liberal tears, olio per fucili a base di puro grasso di maiale. Il top del “Politicamente scorretto”.

Per i ragazzi, invece, cosa c’è di meglio di un bel machete? Utile e dilettevole, così potranno impratichirsi con i primi Sfalci. Questa bellezza è il Black Blade della Burg.

Per i bambini invece qualcosa che ne apra la mente, che so una bella riproduzione scarrellante della Colt 1011 da montare con i Lego. In grandezza naturale e spara per davvero i colpi. e ha pure il caricatore estraibile.

Per il nonno consiglio un utensile da scrivania, un bel tagliacarte, per aprire le buste o roba del genere.

Per il momento è tutto. Felice anno nuovo , bastardi!

BY NUKE IL (QUASI) MISERICORDIOSO DI  LIBERTICIDA ORAZERO