Crea sito

La Turchia riceve la prima spedizione del sistema S-400 russo

12/7/19 – Il ministero della Difesa turco ha annunciato di aver ha ricevuto la prima spedizione del sistema di difesa aerea russo S-400. “Il primo lotto di equipaggiamenti del sistema di difesa missilistico regionale a lungo raggio S-400, che viene fornito per soddisfare le esigenze di difesa aerea e missilistica della Turchia, ha iniziato ad arrivare alla base aerea di Mürted ad Ankara dal 12 luglio 2019”. Il ministro degli Esteri turco Mevlüt Çavuşoğlu, il 12 luglio, ha dichiarato che la consegna procede secondo i piani, senza alcun problema …

Nel frattempo, Bülent Turan, vicepresidente del Partito di giustizia e sviluppo (AKP), ha confermato che la Turchia ha acquistato il sistema di difesa aerea russo S-400 non scopi offensivi ma per difendere il paese. Ha invitato la comunità internazionale a rispettare i diritti di sovranità della Turchia. Anche il portavoce del Cremlino, Dmitrij Peskov, ha confermato la consegna. “Tutto viene eseguito in conformità con l’accordo. Le parti stanno adempiendo ai loro obblighi “, ha detto Peskov il 12 luglio.

Inoltre, un secondo volo russo per consegnare il secondo lotto di equipaggiamento è previsto nei giorni successivi e la terza spedizione – contenente oltre 120 missili guidati di vario tipo – sarà spedita via mare, secondo una fonte militare. Così riferisce l’agenzia di notizie TASS il 12 luglio.

Ragıp Soylu (@ragipsoylu) ha twittato: Turkish Defense Ministry posted a complete video of first S-400 delivery to Ankara on YouTube 

Video incorporato

La NATO, d’altra parte, ha affermato che l’arrivo dell’S400 in Turchia è “preoccupante”, ha riferito l’Agence France-Presse il 12 luglio. I colloqui sui sistemi S-400 tra Ankara e Mosca sono iniziati a novembre 2016. Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan annunciò nel settembre 2017 che Turchia e Russia avevano firmato un accordo per l’acquisto di S-400. Le tensioni tra Stati Uniti e Turchia si sono intensificate negli ultimi mesi per l’acquisto degli S-400 di fabbricazione russa; Washington ha affermato che metteranno a repentaglio il ruolo della Turchia nel programma di caccia F-35 e potrebbero scatenare sanzioni.

Dopo gli sforzi prolungati per acquistare un sistema di difesa aerea dagli Stati Uniti senza successo, nel 2017 Ankara ha deciso di acquistare il sistema russo. Funzionari degli Stati Uniti hanno esortato la Turchia a comprare missili Patriot statunitensi, sostenendo che gli S-400 sarebbero incompatibili con i sistemi NATO ed espongono gli F-35 a possibili sotterfugi russi. Washington ha avvertito la Turchia che andare avanti con l’acquisto innescherebbe sanzioni sotto il controverso Countering America’s Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA), che è stato approvato nel 2017 per imporre sanzioni a Iran, Corea del Nord e Russia e combattere le influenze di quei paesi in tutto il mondo.

Estratto da: http://www.hurriyetdailynews.com/first-shipment-of-russian-s-400-missile-system-equipment-arriving-in-turkey-today-144910Il video del ministero della difesa turco mostra lo scarico di sei veicoli di supporto di un sistema S-400. Un sistema completo consiste di 2 radar un veicolo controllo, otto lanciatori mobili con 4 missili ciascuno, e altri veicoli di supporto. La Turchia ha ordinato due sistemi per un controvalore di 2,5 miliardi USD.

Interessante anche l’infografica della agenzia turca governativa Anadolu, che spiega come funziona il sistema e quali sono i bersagli sul menù degli S-400: ANADOLU AGENCY (ENG) @anadoluagency – 12:05 UTC – 12 Jul 2019 #Turkey: Russian #S400 hardware deployment starts http://v.aa.com.tr/1529747

Manca solo il ragazzo prodigio F-35, se lo saranno dimenticato, oppure no?

Comunque bel colpo di mercato degli Stati Uniti e un ulteriore spinta al rafforzamento della Nato. Nel giro di più o meno tre anni, i turchi sono passati dall’abbattere un Su-24 a schifare sistemi AA americani e a farsi consegnare gli S-400. Chissà cos’altro può andare storto adesso?

EUGENIO F. (Mr.Y) di Liberticida e Orazero

https://sputniknews.com/military/201711121059031525-russia-turkey-air-defense-system-deal/

Ti potrebbe interessare anche...