Crea sito

Di Pietro-Salvini, batte forte sempre, ma come non si fa a essere ottimisti?

Non è un articolo tecnico ma di sola riflessione. Una nuova tangentopoli aleggia in Italia in questi giorni, la Lega accusa colpi abbastanza forti. Di Siri, Gianbattista Fratus sindaco di Legnano della Lega, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, i voli di stato di Salvini e altre amenità ne ho parlato in questo articolo. Su altri siti a volte compaiono commenti illuminanti e vengo a scoprire cosa ha detto Di Pietro a Omnibus il 15/5/2019

http://www.la7.it/omnibus/rivedila7/omnibus-15-05-2019-271741

Mi sa che il caso Siri diventerà più grosso. Di Pietro (dal minuto 17) fa intendere che un fallito – senza garanzie – non è nella condizione di chiedere ad una banca di San Marino un prestito molto importante (dove sono richieste importanti garanzie e qualcosa necessariamente deve essere dato). Si chiede come mai Siri è così tanto legato a Salvini. Non sono leghista (e non sono legata a nessun partito politico per mia volontà), ma comunque ho grossi grossi grossi brividi alla schiena.

Nel frattempo che rimugino mi sovvengono vecchi articoli del 2012


http://www.ilgiornale.it/news/interni/verit-scottante-dellex-console-americano-pietro-mi-anticip-833357.html
http://www.ilgiornale.it/news/interni/ci-fu-regia-occulta-degli-usa-dietro-mani-pulite-rivelazioni-833119.html

Peter Semler e Reginald Bartholomew, ovvero rappresentanti di uno stato straniero (leggere USA) avevano un contatto diretto con Di Pietro ed erano sempre informati sui dettagli. Su cosa stava lavorando prima che tutto diventasse pubblico, chi sarebbe stato arrestato, e molto altro. Ma perché un PM informa diplomatici e ambasciatori americani? La risposta è semplice, siamo una colonia americana (sono filorussa, ma certi concetti mi sono molto chiari, quindi da bravi scolari quando torniamo a casa raccontiamo alla mamma tutto quello che è successo nelle ore di scuola. Se alla mamma non fai un report completo… la mamma si incazza e ti sculaccia).

All’epoca di Di Pietro andò negli Stati Uniti, fu il Dipartimento di Stato a organizzargli il viaggio e poi partirono le indagini. Nel caso specifico Semler conferma quanto detto da Bartholomew. Di Pietro negherà per sempre queste affermazioni. E io stessa prendo atto di tale negazione. Di fatto viviamo in un mondo di voci, illazioni e fake news!

Nel frattempo Mattarella si muove e nella girandola post elezioni europee il nome più accreditato è quello di Tremonti. Re-impasto? Governo tecnico? Rigor Montis?

Sempre per rigor di cronaca presto Salvini andrà in visita a Washington – 8-9 giugno – per incontrare Mike Pence, Salvini e Giancarlo Giorgetti ci lavorano da mesi.  Ma come fa la Lega a cercare il sì degli USA dopo la firma del BRI con la Cina? Salvini davvero pensa di arrivare ad elezioni anticipate?

Salvini fammi capire bene, sei filo-putiniano, hai stretto patti con i cinesi e vuoi ottenere la benedizione degli Stati Uniti? Avete per puro caso acceso qualche piccolo miracolo economico in Italia? Vi siete curati di rapporti internazionali? No, e lo dimostra il fatto che Salvini sogna di ribaltare i rapporti di forza a Bruxelles creando un’alleanza tra i sovranisti e il Partito popolare europeo (Ppe) per invertire la rotta. Quindi arrivano NO secchi da Angela Merkel e pure Sebastian Kurz vuole maggiore austerità sui conti (non intende fare sconti al governo gialloverde se sforerà il tetto del 3%) . Kurz, senza mezze misure, ha detto a Salvini che impedirà «che l’Italia, ad esempio, finisca per diventare una seconda Grecia attraverso una politica del debito irresponsabile. Questo aspetto deve essere disciplinato in un nuovo trattato Ue». Solo così, insiste, potremo evitare che l’Italia metta in pericolo l’intera zona euro».

Mentre indago ulteriormente mi imbatto in un uno strano 404 not found, poi vado a cliccare su copia cache e me lo vado a fotografare prima che sparisca del tutto, quindi scusate la pessima risoluzione di
http://www.occhidellaguerra.it/xi-monaco-lavrov-san-marino-microstati-superpotenze/.

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:PIC6KOmokxAJ:www.occhidellaguerra.it/xi-monaco-lavrov-san-marino-microstati-superpotenze/+&cd=2&hl=it&ct=clnk&gl=it

Continuo a chiedere al mio pc perché non riesco ad aprire questo articolo e non riesco a trovare risposte informatiche plausibili. Scusatemi. Comunque googolate “Lavrov San Marino”, altri notevoli dettagli si trovano. Piccoli principati odorano giochi economici ghiotti . Buona ricerca in tempi interessanti. Alessia C. F. (ALKA) di Liberticida e OraZero

Ti potrebbe interessare anche...